Emergency ha bisogno anche del tuo contributo!

Emergency da tanti anni è attiva nel mondo per offrire assistenza medico-chirurgica gratuita e di elevata qualità alle vittime civili delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Per proseguire le sue attività e realizzare nuovi progetti si basa sui contributi di migliaia di volontari e sostenitori.

Nell'ottobre 2004 Emergency ha avviato a Soba, villaggio a 20 chilometri da Khartoum, la costruzione di un Centro regionale di cardiochirurgia per offrire assistenza altamente specializzata a pazienti affetti da patologie cardiache - in particolare malformazioni congenite e patologie valvolari originate da febbre reumatica - che non avrebbero altra possibilità di essere operati gratuitamente da un'équipe altamente specializzata.

Il Centro, operativo da aprile 2007, è gestito integralmente da Emergency, sia dal punto di vista clinico sia dal punto di vista amministrativo. Personale internazionale altamente specializzato segue la formazione dello staff medico locale affinché vengano garantiti alti standard di cura e venga incrementata la professionalità dello staff sudanese e dei paesi confinanti.

A pieno regime, il Centro di cardiochirurgia potrà effettuare una media di 1.500 interventi l'anno, oltre alle attività ambulatoriali di screening e di monitoraggio post operatorio.

Il Centro di cardiochirurgia è collegato a una rete di Centri pediatrici dislocati in alcuni dei paesi confinanti, dove lo staff di Emergency provvede anche allo screening cardiochirurgico dei pazienti da operare al Centro Salam e al successivo trattamento post operatorio.

Nel marzo 2009, è stato inaugurato il primo Centro pediatrico a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, su un terreno messo a disposizione dal governo locale. Uno degli obiettivi del progetto è favorire - e potenziare - i rapporti tra tutti i paesi coinvolti attraverso la reciproca collaborazione in campo sanitario in una regione segnata da decenni di conflitti. Anche per questa ragione, il Centro di cardiochirurgia si chiama "Salam", pace.

Ulteriori informazioni sul Salam Center le trovi qui: http://www.salamcentre.emergency.it/.

Per sapere di più sulle attività di Emergency: http://www.emergency.it.

 

 

Fino al 31 luglio 2019 attivando A C E I  v.2 contribuisci al mantenimento del centro di Cardiochirurgia "Salam Centre" di Soba (Khartoum), in Sudan, uno dei progetti di Emergency attualmente in corso di realizzazione.

Infatti, fino al 31/07/2019, il versamento del contributo previsto per ogni attivazione del programma avverrà non a favore del realizzatore del simulatore, ma a favore di Emergency che ha costruito e che mantiene in funzione il centro.

Inoltre, la donazione, in quanto effettuata ad una Onlus, è deducibile dalla dichiarazione dei redditi.